Menu

Criteri di scelta di una struttura sanitaria

Criteri di scelta di una struttura sanitaria

Il Manager di una struttura sanitaria, deve proporre un’offerta comparando i fattori ritenuti importanti dai potenziali clienti tra le strutture consimili che operano nello stesso territorio.

Pensando da paziente, è poco concepibile che possano esistere forme molto differenziate nella erogazione delle prestazioni nel settore sanitario. La Salute ha priorità assoluta ed il Paziente/Consumatore per conseguirla non segue il percorso mentale che mette in atto quando gli occorre un bene di consumo.

Eppure è lo stesso paziente che  opera  una scelta della struttura a cui rivolgersi sulla base della valutazione di parametri che nel campo della Salute posseggono un peso specifico maggiore rispetto ad altri settori.

La scelta dell'organismo è in stretta connessione a Fattori Prioritari e Fattori Secondari. I primi riguardano l' importanza che richiede la prestazione, le possibilità economiche ed il tempo a disposizione. L'incidenza di questi fattori è determinante per circoscrivere la rosa delle strutture che possono essere prese in esame: una prestazione importante impone il ricorso ad una struttura molto seria  che dispone di personale sanitario di provata esperienza e di attrezzature adeguate. Le possibilità economiche ampliano o restringono le possibilità di scelta, secondo se si rifriscono ai Prezzi praticati dagli organismi o al portafoglio del paziente. Il bisogno di intervenire in tempi ristretti impedisce di considerare altri parametri.

Come si allentano le priorità che impongono il ricorso a strutture specializzate, entrano in gioco altri elementi che sono connessi solo indirettamente alla prestazione sanitaria vera e propria. Il Paziente/Cliente elabora la sua preferenza dell’organismo sanitario in termini di Accoglienza, Cortesia, Disponibilità del Front Office, Liste di Attesa,  Comportamento  del personale, Servizi alberghieri, Accessibilità, Parcheggi, Orari, Burocrazia, etc.

Il Manager attento non deve approfittare della debolezza psicologica del Paziente/Cliente e per proporre un’offerta migliore effettuerà una comparazione dei fattori ritenuti importanti dai potenziali clienti tra le strutture consimili che operano nello stesso territorio e prenderà gli opportuni provvedimenti.

Questi aspetti  debbono essere tenuti sotto controllo e valutati con Indici numerici. Basta predisporre un questionario con una serie di voci, come quelle citate e far attribuire ai pazienti un Punteggio sul Grado di Soddisfazione su una Scala che va da 1 a 10, dove 1 indica un valore di completa insoddisfazione e il valore 10 rappresenta l’optimum.

La Misurazione deve essere attuata a cadenza più o meno semestrale effettuando le Medie Aritmetiche dei punteggi attribuiti su un campione significativo almeno per numerosità. Il Campione deve essere rappresentativo di tutti i reparti in cui si ripartisce la struttura e gli indici, se inferiori alla sufficienza impongonoadeguati rimedi in modo che la struttura venga preferita dalla Clientela.

Torna in alto